mercoledì 12 marzo 2014

Sugo per pasta - peperoni e panna -





Dosi :
Un bel peperone rosso a testa + uno (solo e soltanto peperoni rossi) -
Una cipolla rossa -
Un pezzetto di peperoncino piccante -
Una panna da cucina.

Preparazione:

Pulire cipolla e peperoni (asportare anche le nervature interne dei peperoni), tagliarli a pezzi. Metterli in pentola coperti da tre dita d'acqua, aggiungere il peperoncino, salare poco e lasciare bollire per almeno 20 minuti. Versarli in un colapasta e farli scolare alcuni minuti per togliere acqua. Metterli in un passa verdure e dare qualche giro di manovella, per prima uscirà quasi solo acqua, appena comincerà ad uscire anche la polpa fermarsi e buttare quell'acqua. Continuare a passare fino a quando nel passa verdure resteranno pochissime bucce, tenere conto che la polpa buona viene fuori all'ultimo, quando è quasi secco ciò che viene passato, intaserà i buchetti, quindi pulirli spesso asportando la polpa da sotto (usare un cucchiaio per raschiarla, oppure un dito) non buttarla ma aggiungerla al passato. Mettere il passato in una padella larga, aggiustare di sale e cuocere rimestando spesso per fare evaporare l'acqua. Più il sugo sarà denso, più saporito verrà il piatto. Aggiungere la panna da cucina dopo aver tolto l'eventuale presenza di latte, il sugo dovrà prendere consistenza cremosa.
Cuocere gli spaghetti al dente e ben scolati, buttare in padella e raguttare, se il tutto risultasse troppo asciutto si può aggiungere latte. Come pasta, io preferisco le linguine, ma vanno bene spaghetti o tagliatelle non all'uovo.
Il piatto risulta delicato, ma molto, molto saporito e digeribile, perché la buccia dei peperoni e le pellicine della cipolla rimangono dentro il passa verdure.

Volendo si può fare benissimo a meno della cipolla, a me infatti piace così.

Se gradite i sapori molto decisi, aggiungete al sugo già pronto in padella 1/4 di cucchiaino di paprica dolce in polvere.








Nessun commento: